Apparecchi Elettromedicali: cosa sono?

apparecchiatura_elettromedicale_01

Abbiamo piA? volte parlato di apparecchi elettromedicali nei nostri articoli, ma cosa sono di preciso questi apparecchi?

Secondo la Norma CEI 62.5 3Ai?? ed. (Ai?? 3.63) possiamo definire come apparecchi elettromedicali quegli ai???apparecchi elettrici dotati di una PARTE APPLICATA che trasferisce energia verso il o dal PAZIENTE, o rileva tale trasferimento di energia verso il o dal PAZIENTE e che sono:
a) dotati al massimo di una connessione ad una particolare ALIMENTAZIONE DI RETE;
b) previsti dai loro FABBRICANTI per essere impiegati in:
– diagnosi, trattamento o monitoraggio dei PAZIENTI
– per compensare, lenire una malattia, le lesioni o menomazioniai???

AnzichAi?? tramite lo sfruttamento di energia corrente continua, A? possibile utilizzare alcuni apparecchi elettromedicali mediante batterie. Tali strumenti sono estremamente comodi laddove la salute del paziente sia strettamente collegata allai??i??apparecchio elettromedicale in sAi??: in questo caso sarAi?? possibile spostarsi, anche per lunghe tratte, senza alcun problema.

Parliamo invece di sistema elettromedicaleAi??per indicare un insieme di apparecchi elettromedicali combinati tra loro, definibile sempre dalla Norma CEI 62.5 3Ai?? ed. (Ai?? 3.64) cosAi??:

ai???Combinazione, specificata dal FABBRICANTE, di piA? apparecchi, almeno uno dei quali deve essere un APPARECCHIO ELETTROMEDICALE, e interconnessi mediante una CONNESSIONE FUNZIONALE o mediante una PRESA MULTIPLAai???.

Ad oggi, allai??i??interno di Studi Dentistici e Odontoiatrici, gli apparecchi elettromedicali piA? diffusi sono:
– Ablatori
– Elettrobisturi
– Turbine
– Compressori e aspiratori

In ambito veterinarioAi??gli apparecchi elettromedicali piA? diffusi sono quelli propri della chirurgia (defibrillatore, elettrocardiografo, elettrobisturi, apparecchi a ultrasuoni, stimolatori neuromuscolari, aspiratori, apparecchi perAi??aerosol…).

Tutti questiAi??tipi di apparecchi elettromedicali e a batteria non vanno confusi con le apparecchiature da laboratorio, definibili secondo la norma CEI 66.5 (Ai?? 1.1 punto c) come ai???apparecchiature che misurano, indicano, sorvegliano o analizzano sostanze, o che servono per preparare materiali, e comprendono le apparecchiature di diagnostica in vitroai???.
In questo caso parliamo di bagno termostatico, centrifuga, congelatore da laboratorio, frigorifero biologico, incubatore ed altro ancoraai??i??

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *