Elettromedicali a Batteria: Cosa sono e sicurezza

img-prodotto_I2914

Parleremo oggi degli apparecchi elettromedicali, concentrandoci su quelli a batteria.

Innanzitutto vediamo cosa sono questi apparecchi elettromedica, utilizzando la definizio offerta dalle normative vigenti, nello specifico dalla Direttiva 93 42 CEE:

Qualsiasi strumento, apparecchio, impianto, sostanza o altro prodotto, utilizzato da solo o in combinazione, compreso il software informatico impiegato per il corretto funzionamento, e destinato dal fabbricante (costruttore) ad essere impiegato nella��uomo a scopo di: diagnosi prevenzione, controllo, terapia o attenuazione di una malattia e ferita; di studio, sostituzione o modii�?ca della��anatomia o di un processo i�?siologico; da��intervento sul concepimento, il quale non eserciti la��azione principale, nel o sul corpo umano, cui A? destinato, con mezzi farmacologici o immunologici nA� mediante processo metabolico ma la cui funzione possa essere coadiuvata da tali mezzi. (Direttiva 93/42/CEE)

La normativa A? chiarissima e specifica. Questa particolare attrezzatura si puA? trovare nei centri ospedalieri e in studi medici, in pratica sono quelle che vengono a contatto con l’operatore ed il paziente.

Ne esistono di varie tipologie e le loro funzioni sono davvero molteplici ad esempio defibrillatori, solleva pazienti, laringoscopio, defibrillatore, apparecchi per fare la risonanza magnetica, ecc..

Gli apparecchi elettromedicali possono avere un tipo di funzionamento che prevede l’uso di corrente elettrica continua, oppure vi sono quelli che funzionano tramite l’uso di batterie.

 

Sicurezza degli apparecchi elettromedicali

Il malfunzionamento dei dispositivi

medici e degli apparecchi elettromedicali puA? causare seri rischi per le persone che ne fanno uso, sia che essi siano pazienti sia che essi siano medici o tecnici.

La cosa fondamentale da fare A? conoscere i propri strumenti, per questo occorre sempre consultare il libretto informativo. All’interno di esso vi saranno anche delle informazioni che riguardano la manutenzione dell’apparecchio. Le manutenzioni e le revisioni vanno sempre fatte.

Oltre al singolo apparecchio occorre valutare periodicamente il proprio impianto elettrico in base a quanto previsto dal Documento di Valutazione dei Rischi (D.Lgs 81/2008).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *