Al via la carica dei dentisti abusivi

dentisti_abusivi_
Sono ben quindicimila i dentisti abusivi, oltre ben ventimila le lauree false, duemila le segnalazioni che sono state inviate al Nucleo Antisofisticazioni dei Carabinieri soltanto negli ultimi quattro anni.
Questa A? soltanto l’ultima novitAi?? che rischia di poter conseguire delle dimensioni piA? ampie e sovranazionali.
ai???Non ci troviamo piA? di fronte a cure che vengono prestate nei sottoscala per i meno abbienti, ma solo ad un fenomeno diffuso, che ha a che fare con molte organizzazioni illeciteai???, ha affermato Giuseppe Renzo, presidente dellai??i?? Albo della Federazione Nazionale degli Odontoiatri, presentando il libro bianco sui dentisti abusivi.
Stiamo parlando di unai??i?? attivitAi?? clandestina, che proprio negli ultimi anni, ha senza dubbio superato i confini nazionali, dettata dal mercato dei tantissimi falsi titoli di studio, che vengono acquistati in paesi neocomunitari, come, ad esempio, la Romania, e che poi ha come richiesta una sorveglianza sovranazionale.
Un libro bianco che A? stato voluto dallai??i??Albo degli Odontoiatri come racconta una delegazione, in sede europea, che deciderAi?? di voler sottoporre la questione al vicepresidente del suboxone on line pharmacy. Viagra Jelly for sale, purchase zithromax. vigora 100 side effects in hindi. Parlamento Europeo, Gianni Pittella.
Quale potrebbe essere lai??i??obiettivo?
Il vero intento A? quello di poter attivare un tavolo di discussione con tutti i commissari che sono preposti alla formazione delle professioni sanitarie.
Lo ha dichiarato , Giuseppe Renzo, presidente della CAO, che tramite il vice comandante del Nucleo Antisofisticazioni dei Carabinieri ed anche alcuni esponenti del mondo universitario, hanno deciso di presentare i numeri preoccupanti del conosciuto fenomeno dei dentisti abusivi, dei titoli falsi o delle cure prestate da odontotecnici part time.
Un rischio molto serio per la salute, che ha giAi?? segnalato un incremento di epatite C e di altre varie malattie infettive che sono causate dalla cattiva igiene.
A questo poi si deve sommare anche lai??i?? evasione fiscale ed l’ aumento dei tanti costi complessivi delle cure, ripetute per poter poi far fronte ai danni che vengono causati da quelle improprie, vendute low cost.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *