Dentifrici con etichette piA? sicure

etichette dentifrici

”Anche i cosmetici hanno ora l’obbligo dell’etichettatura trasparente, ma A? necessario poter maggiore attenzione a dentifrici e tinture per capelli” spiega Rossella Miracapillo, responsabile farmaci e salute del Movimento Consumatori.
Con l’arrivo del decreto del 2 aprile 2008 alcune tinture per capelli devono essere ritirate dal commercio perchA? possono contenere delle sostanze riconosciute come cancerogene.
Mentre i dentifrici contengono tra lo 0,1 e lo 0,15% di fluoruro, continua Miracapillo, devono riportare obbligatoriamente la seguente etichettatura:”Controindicato nei bambini”.
”Il fluoro per molti anni A? stato consigliato attraverso integratori alimentari per la crescita piA? armonica delle ossa e dei denti dei bambini, in realtAi?? A? soltanto il risultato di essere un minerale molto delicato, come spiega la responsabile Farmaci del Movimento Consumatori .
Difatti il minerale tende a poter rimanere nelle ossa, raggiungendo elevate concentrazioni in seguito ad un’iperassunzione cronica.
Se da un lato il deposito osseo di fluoro A? in grado di aumentare la densitAi?? dello scheletro, dall’altro lo puA? rendere meno flessibile e poptrebbe provocare la cosiddetta Fluorosi caratterizzata da depositi bianchi sui denti fino a provocare danni irreversibili”.
”Si invitano i consumatori a fare attenzione alle etichette, conclude Miracapillo, e a segnalare sul nostro sito,www.movimentoconsumatori.it, ogni possibile anomalia che si dovesse verificare sui prodotti in commercio”.

L’utilizzo del fluoro nei dentifrici A? infatti ammesso da decenni dalla normativa europea costantemente monitorata attraverso il comitato di esperti indipendenti SCCS (Comitato Scientifico per la Sicurezza dei Consumatori). L’attuale Regolamento cosmetico 1223/2009 ne autorizza lai??i??uso efficace e sicuro fino a 1500 ppm (parti per milione).
Per salvaguardare l’uso sicuro dei dentifrici da parte dei bambini fino a 6 anni, dal 19 marzo 2009 tutti i dentifrici contenenti tra lo 0,1% (1000 ppm) e lo 0,15% (1500 ppm) di fluoro, nel caso in cui in etichetta non sia indicato che possono essere usati solo da persone adulte, devono obbligatoriamente riportare un’avvertenza che prevede, tra l’altro, la supervisione di un adulto durante l’uso e la consultazione di un professionista sanitario in caso di assunzione di fluoro anche da altri fonti. buy Tastylia online cheap no prescription generic viagra online. , lioresal without prescription. canadian viagra enterprise.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *