Le feste rovinano i denti

MAL-DI-DENTI
“In queste ultime settimane sono in continuo aumento di ben oltre il 20% le chiamate d’urgenza agli odontoiatri, la maggioranza dovuti per i forti dolori che sono legati a carie che sono ‘attivate’ dagli zuccheri’ “, considerazioni di Nicola Esposito, segretario culturale nazionale dell’Associazione dentisti italiani (Andi)A�.
“Nel periodo delle feste, come rivela il dentista all’ADNKRONOS SALUTE , A? possibile registrare una recrudescenza di patologie odontoiatriche che sono strettamente legate all’assunzione di zuccheri.
Denti cariati che nel corso degli anni non hanno mai dolori al paziente si possono ‘svegliare’ anche in presenza di alimenti molto dolci che vengono assunti in quantitA� in questi giorni.
Questo A? dovuto ad una possibile reazioni che lo zucchero A? in grado di poter produrre penetrando con la saliva all’interno del dente.
CosA� facendo piccole carie possono poter dare dei dolori lancinanti ed improvvisi”.
In questi casi molto spesso “il dente non puA? essere otturato, ma si deve passare a cure molto complesse, come la devitalizzazione perchA� si possa arrivare a stadi avanzati di carie”, spiega il dentista.
Durante le feste ma anche subito dopo per i dentisti sono presenti , anche se in misura decisamente minore, le urgenze da ‘dente’ che salta per tutti coloro che non vogliono rinunciare a cibi duri come torroni o che si vogliono ‘scontrare’ con gusci di noci e nocciole
“Nel caso di possibile rottura di protesi e ricostruzioni ,conclude Esposito, il problema non si puA? sempre risolvibile in tempi brevi.
Se si rompe una capsula, una corona in ceramica, oltre alla sostituzione provvisoria, A? d’obbligo l’intervento del laboratorio e i tempi si allungano”.

Capire i sintomi, per individuare la��origine del mal di denti e mettere in atto un piano da��attacco. Allora, se il dolore A? diffuso, pulsante e difficilmente localizzabile, potrebbe trattarsi di una��otturazione saltata o una carie. Se il dolore A? molto forte, ricorrete ai farmaci a base di ketoprofene, con la��accortezza di assumerli a stomaco pieno perchA� potrebbero avere effetti collaterali. Se A? saltata una��otturazione, in farmacia trovate i kit per otturazioni provvisorie (che durano circa 24-36 ore, un tempo utile per rintracciare un dentista).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *