Zirconia dentale: vantaggi e svantaggi

Zirconia dentale

Zirconia dentale

La zirconia dentale a differenza degli altri materiali, gode di numerosi vantaggi:

  • Anche se le corone in zirconio sono più leggere rispetto a quelle in metallo ceramica, in realtà sono molto più resistenti.
  • Si tratta inoltre di un materiale che non scatena in genere reazione allergica nell’organismo umano, a differenza di un materiale di tipo metallico.
  • A livello estetico, costituisce un materiale molto più idoneo e di alta qualità rispetto ad altri, in quanto il suo colore bianco, ha una resistenza a lungo termine, non è inoltre trasparente e quindi nasconde anche i denti più scuri ricoperti, limitando anche l’adesione della placca batterica.
  • La zirconia dentale, ancora, riduce la sensibilità dei denti al tatto con cibi caldi o freddi.

Ma come tutti i materiali, la zirconia dentale, presenta anche degli svantaggi. In questo caso si tratta di uno svantaggio in termini economici.

Infatti ai vantaggi che presenta, si rapporta l’elevato costo rispetto al metallo ceramica. L’elevato costo della zirconia dentale è dovuto anche alla difficoltà nella sua lavorazione, di conseguenza è richiesta un’elevata professionalità dagli odontotecnici.

Tuttavia non bisogna sottovalutare il rischio al quale sono soggetti gli odontoiatri in seguito alla lavorazione della zirconia (sostanza derivante dal zirconio). A tal proposito si è parlato di intossicazione da lavorazione della zirconia, in quanto durante la lavorazione del materiale, la sua polvere si introduce nei polmoni causando delle lesioni tumorali. Dunque è di fondamentale importanza utilizzare le adeguate protezioni (come delle mascherine sia per occhi, che per bocca a protezione delle vie respiratorie) durante la lavorazione del materiale e ricorrere ai dei controlli medici come radiografie, soprattutto per i soggetti esposti all’inalazione a seguito della lavorazione del materiale, ridotto in polvere. Bisogna assicurarsi inoltre che non vi siano residui di polvere provenienti dalla lavorazione di zirconia, presenti sulle mani o a contatto con gli occhi, che possano causare irritazione, lavarsi dunque accuratamente le mani.

Fonti: http://traveltodentist.com, http://www.mednat.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *