Ottenere o rinnovare l’autorizzazione sanitaria per un’attivitAi?? veterinaria

studio veterinario bupron sr 150 without prescription.

neurontin without prescription, lowest price cialis online. dapoxetine without prescription.

Avviare unai??i??attivitAi?? veterinaria

Per avviare una nuova attivitAi?? veterinaria bisogna effettuare delle modifiche allai??i??impianto, presentare una SCIA ed anche una domanda al Servizio Veterinario Regionale.
Esistono diversi tipi di strutture in ambito veterinario: uno studio a cui possono accedere gli animali, un ambulatorio, una clinica, un ospedale ed un laboratorio di analisi.

Ottenere o rinnovare unai??i??autorizzazione sanitaria

Per ottenere una nuova autorizzazione sanitaria oppure per rinnovarne una giAi?? rilasciata, il titolare dellai??i??attivitAi?? dovrAi?? presentare una SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio AttivitAi??) attraverso lo sportello SUAP presente nel Comune in cui si desidera aprire o rinnovare la propria attivitAi??.

Il SUAP (Sportello Unico AttivitAi?? Produttive) prende lai??i??incarico di trasmettere successivamente la certificazione allai??i??Ulls, questai??i??ultima valuta tutte le documentazioni relative alle autorizzazioni e programma un sopralluogo atto a verificare i requisiti igienico-sanitari. Durante la visita, verrAi?? emesso un esito che puA? decidere la non conformitAi?? della struttura, la non conformitAi?? a proseguire lai??i??attivitAi?? rilasciando una data esatta entro la quale bisogna regolamentare la struttura, e la non conformitAi?? a proseguire lai??i??attivitAi??.

Lai??i??esito dellai??i??ispezione verrAi?? successivamente inviato al SUAP che deciderAi?? quali provvedimenti intraprendere nei confronti dellai??i??apertura della nuova attivitAi?? o, peggio ancora, nei confronti del professionista veterinario.
Per aprire una clinica o casa di cura per gli animali A? necessario che il titolare dellai??i??attivitAi?? presenti una domanda al Servizio Veterinario Regionale, non dimenticando di allegare anche lai??i??autovalutazione in cui viene attestata la regolaritAi?? ed il raggiungimento dei requisiti minimi richiesti affinchA? venga accettata lai??i??autorizzazione.

Lai??i??intera documentazione va firmata in ogni sua pagina e deve riportare sia il timbro che la data.

Il rinnovo

Per rinnovare lai??i??autorizzazione bisogna riportare le eventuali modifiche effettuate alla struttura durante i vari anni in cui il titolare ha esercito la sua professione. Nel caso in cui non sono state apportate modifiche, bisogna proseguire con la dichiarazione sostitutiva relativa allai??i??atto di notorietAi??.
I tempi che permettono di inoltrare la pratica per lai??i??autorizzazione sanitaria variano fino ad un massimo di 30 giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *